Nella pagina di Modifica della fattura troviamo un riquadro dove poter definire la movimentazione contabile.

pagamento 1

Inserire:

  • Conto: vedi Conti.
  • Scontrino: selezionare se si tratta di una fattura associata ad uno scontrino. Questa operazione è utile per la generazione del registro dei corrispettivi.
  • Pagato: selezionare se il pagamento avviene contestualmente alla generazione della fattura e con la stessa data.

Dopo aver valorizzato i campi possiamo generare la contabilità del movimento cliccando crea un movimento contabile associato alla fattura. La pagina visualizzata è la seguente

pagamento 2

Se il pagamento avviene successivamente all’emissione della fattura è possibile riprendere la fattura in Modifica.

Cliccare sulle freccette sotto la colonna ID e inserire i dati di pagamento nel riquadro Azzurro.

pagamento 3

Inserire:

  1. Data: cliccando il calendario è possibile inserire la data di pagamento.
  2. Modalità di pagamento: è possibile inserire la modalità di pagamento selezionando un valore del menù a tendina disponibile. Per creare un nuovo valore vedi crea nuovo tipo di pagamento.
  3. Banca: serve ad indicare quale banca sarà movimentata dal pagamento, questo campo non è obbligatorio. Per istruzioni su come creare la Banca visita il link.
  4. Importo: inserire l’importo del pagamento.
  5. Note: non è obbligatorio, serve per identificare il pagamento (esempio numero assegno).
  6. Riscosso: distingue pagamento avvenuto (selezionare si), da una promessa di pagamento non ancora avvenuta (selezionare no) come ad esempio la programmazione di pagamento tramite Riba.
  7. Cliccare Inserisci.

E’ possibile eseguire la stessa operazione da Partita Fornitori.

In Fatture d’Acquisto per generare un  pagamento possiamo creare il pagamento assieme al movimento.

Se il pagamento è rateale, ad esempio riba, vengono inserite automaticamente le rate.